Il contesto internazionale

Schede primarie

o Registrati per commentare ed esprimere il tuo giudizio.

La transizione verso un'economia efficiente nell’uso delle risorse, a basse emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici, costituisce la rinnovata sfida a livello mondiale per raggiungere una crescita sostenibile ed inclusiva.

Con una popolazione mondiale di più di 9 miliardi di persone prevista per il 2050 e la rapida crescita economica dei paesi in via di sviluppo, la domanda di risorse naturali, in particolare di materie prime, si prevede continuerà a crescere in maniera esponenziale nei prossimi decenni. Tale tendenza determinerà anche un aumento degli impatti ambientali e climatici qualora non si adottino politiche e misure per un uso più efficiente delle risorse. 

 In questo contesto, la diffusione di un nuovo modello “circolare” di produzione e consumo costituisce un elemento di importanza strategica per raggiungere gli obiettivi globali di sostenibilità e rappresenta al contempo un fattore per rilanciare la competitività del Paese.

A livello internazionale, nel corso di questi ultimi anni, il concetto più ampio di efficienza delle risorse è stato sviluppato in numerose iniziative in ambiti quali OECD, UNEP International Resource Panel (UNEP-IRP) e G7/G8/G20.

L’iniziativa della presidenza del G7 tedesca del 2015 si colloca sul percorso tracciato dalla Presidenza Giapponese del G8 nel maggio del 2008, nell’ambito del quale a Kobe è stato adottato il “Piano d'azione 3R – Ridurre, Riutilizzare, Riciclare” contenente una serie di azioni volte a migliorare la produttività delle risorse, a promuovere la “società del riciclo” e il mercato internazionale dei prodotti riciclati e la riduzione di emissioni di gas serra.

Sulla base dei risultati del vertice G7 di Elmau del 2015, del Summit di Ise-Shima del 2016, del Toyama Framework sul ciclo dei materiali, la Presidenza Italiana del G7 del 2017 mira a contribuire in maniera fattiva a tale processo adottando a Bologna un piano di lavoro per sviluppare azioni comuni in tema di efficienza delle risorse ed economia circolare.